F.A.Q.

Perché?

La domanda giunge spontanea. Ho aperto questo blog perché sentivo la necessità di scrivere e raccontare di alcune cose. L’ho già fatto in passato con altri blog che potete trovare ancora in rete, ma non metterò gli indirizzi.
Il blog che state seguendo/leggendo è dunque frutto di una lunga esperienza nella rete ed è una sorta di unificazione di tutti quanti i blog passati assieme a diverse nuove idee.

Di cosa parla questo blog?

Questo è il mio blog. Ci ho messo nome e cognome perché esso rappresenta me. Niente più nicknames, niente più avatar anonimi. Questo sono io e questo blog parlerà di ciò che più mi sta a cuore a questo mondo: scienza e fotografia. Ora, il mio scopo non è quello di “unificare” questi due oggetti, tantomeno di parlare di “fotografia scientifica”, o altre combinazioni di queste due parole.
No. Questo blog parlerà di scienza e di fotografia. Scienza, perché sono uno studioso del Cosmo e dei complicati meccanismi che governano il nostro Universo. Fotografia, perché è la mia grande passione e lo studio della Natura mi ha aiutato a scegliere la mia strada in questo ambito.

Scienza, puoi dirmi di più?

Io studio Astronomia o meglio, Astrofisica, o meglio ancora Cosmologia. Durante il mio corso di studi mi sono fatto l’idea che le leggi fisiche, soprattutto quelle più fondamentali, si basano su princìpi assolutamente semplici. In più, anche un occhio poco attento riesce a scorgere nelle leggi della fisica una simmetria di fondo. Questa simmetria, a volte manifesta a volte astutamente celata, permette di capire a fondo e soprattutto di semplificare, ridurre all’osso, i problemi moderni.
Per quanto mi riguarda, prediligo la teoria alla pratica. E molte teorie, nate anche negli ultimi tempi, fanno largo uso del concetto di simmetria.

Fotografia, di cosa ti occupi?

La simmetria nascosta nelle leggi fisiche e di conseguenza nella Natura, mi ha fatto scoprire un modo nuovo di vedere il mondo. Anzi, un punto di vista diverso. Il mio sguardo, ormai, è guidato da questo principio base. Anche quando non fotografo, i miei occhi vagano alla ricerca di un’inquadratura immaginaria, cercando di svelare queste simmetrie.
L’amore per la Natura, poi, che nutro da molti anni fin da quando, da bambino, andavo a camminare per le Dolomiti, mi ha stimolato ad immortalarlo. Ma non solo. Il mio intento non è solo quello di mostrare la potenza della Natura, ma anche quello di svelarne le simmetrie che nasconde, rendendo partecipe lo spettatore, facendolo diventar parte di questo meccanismo complicato che è l’Universo. Pertanto, io mi occupo di fotografia paesaggistica.

Qual è il tuo concetto di fotografia?

Ho già spiegato nel punto precedente quale sia il mio approccio alla fotografia. Non ho un progetto specifico in mente, tanto meno ho il pretesto di poter realizzare fotografie che vadano a decorare le pareti delle mostre più importanti; non è mia intenzione, almeno per il momento, fare della fotografia un mestiere. Questo, oltretutto, per un fotografo paesaggista è molto difficile al giorno d’oggi: con l’avvento del digitale l’età media dei bravi fotografi è diminuita a vista d’occhio, e io credo che il motivo vada ricercato nella tecnologia stessa. Per un giovane, lavorare al computer con i vari software di fotoritocco è senz’altro più semplice, in media, che per un fotografo vecchio stile. E poi i prezzi si sono abbassati, così oggi chiunque può permettersi un’attrezzatura di base che gli permetta di scattare ottime foto, o comunque tale da potergli permettere di cimentarsi in quest’arte.
Quello che faccio io è puro passatempo. Tutti gli articoli che leggete in queste pagine saranno solo il frutto di mie riflessioni personali e non hanno in nessun modo l’intenzione di “insegnare” o “istruire”: è solo la mia esperienza messa per iscritto in rete.

Dove si possono vedere le tue foto?

Con l’era del digitale e di internet, è ovvio che ormai sono numerosissimi gli spazi dove uno può ospitare le proprie fotografie. Partendo dai social networks come Facebook, passando per le foto-community com Flickr, per i forum internazionali fino ad arrivare ai siti personali. Per quanto mi riguarda ho deciso di intraprendere questa scelta.

  • Ho un sito personale dove sono contenute le fotografie più rappresentative del mio stile, con una breve biografia e le informazioni per contattarmi.  Lo potete trovare a questo indirizzo: http://marcodian.altervista.org
  • Ho un account su Flickr. E’ la pagina che frequento maggiormente, dove inserisco quasi quotidianamente le fotografie. La mia pagina di Flickr è sempre aggiornata con le ultime fotografie, che non necessariamente sono le migliori: sono semplicemente quelle che decido di pubblicare. L’indirizzo è: http://www.flickr.com/mykdee

Come è organizzato questo blog?

Ci sono, a parte questa, tre pagine. In quella principale ci scriverò i post singoli. E sarà la pagina che verrà visualizzata automaticamente quando digitate l’indirizzo del blog (a meno che non sia tra i vostri preferiti). Poi ci sarà la pagina relativa agli Articoli relativi alla fotografia. In questa pagina trovate una serie di link a post (non necessariamente di questo blog) che ho scritto con una breve descrizione di cosa tratta l’articolo. Stessa cosa per l’altra pagina, De Phisica, dove anche qui raccoglierò gli articoli che scriverò sulla fisica.

Ma che font è mai questo?

Ora, chi mi conosce di persona sa quanto io tenga all’estetica di un blog. Soprattutto al font. L’argomento è piuttosto intricato e non ne so assolutamente niente, ma mi pare di aver capito che tutto (o comunque molto) dipende dal browser e dal sistema operativo che si usa. Questo perché i font installati sul mio computer possono essere diversi da quelli su altri computer. La conseguenza di tutto questo è che la grafica che vedo io può non coincidere con quella degli altri. Personalmente (uso Safari – ma anche con Firefox non cambia – su un Mac OSX 10.5) il font di default è il buon Lucida Grande, ottimo per la lettura su web. A tal proposito sarei felice di sapere i vari font che vengono visualizzati da altri browser con altro sistemi operativi. Ho appurato che con Firefox su Windows XP il font è un Verdana. Potete lasciare un commento qui e vedrò di correggere il problema, ove fosse possibile.

Annunci

Una Risposta to “F.A.Q.”

  1. Benvenuti « Punti di vi(s)ta Says:

    […] avete dubbi sugli argomenti che queste pagine affronteranno, visitate pure la pagina dedicata alle FAQ: lì c’è spiegato tutto per […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: