Test casalingo: Canon EF 70-210mm f/4 Macro

Da tempo cercavo un teleobiettivo da includere nel mio corredo fotografico. Tuttavia non ne sentivo una vera esigenza, dal momento che raramente utilizzo le focali sopra i 50mm per i paesaggi. Un tele è comunque comodo per qualche ritratto (al carnevale ne ho sentito la mancanza) e per creare quelle sensazioni di “schiacciamento dei piani” tipiche nei paesaggi. Mi sono quindi messo alla ricerca di una soluzione che fosse allo stesso tempo economica ma che mi garantisse una buona qualità d’immagine.
Navigando nella rete sono incappato quasi per caso nell’obiettivo (datato) Canon EF 70-210mm f/4 Macro. Ciò che mi ha colpito è stato il fatto che avesse una apertura costante a f/4 lungo tutta l’escursione focale. Ho subito pensato che fosse l’antenato del famigerato bianchino, l’EF 70-200mm f/4L. Qualche ricerca più approfondita mi ha permesso di appurare che la lente in oggetto fornisce ottimi risultati anche oggi, sebbene sia stata prodotta dal 1987 alla metà degli anni ‘90. Leggendo nei vari forum, c’è persino chi, avendo il 70-210 già dalla pellicola e poi comprando anche il 70-200L per il digitale, ha venduto quest’ultimo perché i risultati (nei termini di nitidezza dell’immagine) erano praticamente identici.
Certamente non si possono paragonare queste due lenti in tutto e per tutto e non è mia intenzione farne un confronto. Sicuramente il parere molto positivo di tante persone (compreso Ken Rockwell) mi ha stimolato ad acquistarne un esemplare da un venditore tedesco. Poiché sono poche le recensioni scritte su questo obiettivo (soprattutto in italiano), ecco quindi una brevissima (e totalmente soggettiva) review del Canon EF 70-210mm f/4 su Canon 5D, compresa qualche immagine e un paio di crop.

Esteticamente, lo vedete nella foto all’inizio di questo articolo, il 70-210 f/4 Macro si presenta subito robusto – il peso si aggira attorno ai 600 grammi – sebbene abbia il corpo interamente in plastica (ma l’attacco a baionetta è in metallo). Procedendo con lo sguardo verso la lente frontale, incontriamo il selettore per la messa a fuoco con tre possibili posizioni: M (manuale), 1,5 m – infinito e MACRO – infinito. Sfatiamo subito un mito: questo obiettivo NON è macro. Questa dicitura penso l’abbiano messa per indicare il fatto che è possibile effettuare riprese avvicinate (ma neanche tanto) e comunque il rapporto di ingrandimento massimo è 0.24 x. Subito dopo il selettore, troviamo la ghiera di messa a fuoco e quella delle distanze. La lente frontale misura 58mm di diametro e il paraluce dedicato è l’introvabile Canon ET-62II. Una particolarità del 70-210mm f/4 è il meccanismo di zoom: non c’è la ghiera e infatti si zooma spingendo l’obiettivo in avanti, la classica “pompa”.

Ed ora veniamo a qualche immagine d’esempio. Nulla di ricercato ovviamente: tutte le foto sono state scattate da casa e sono semplici e puri test per verificare: nitidezza (a tutta apertura e con un diaframma mediamente chiuso), sfocato, resistenza al flare, controluce, aberrazioni cromatiche e vignettatura. Insomma, tutte le caratteristiche salienti di un obiettivo.
Cominciamo col dire che questa lente soffre molto di vignettatura quando il diaframma è tutto aperto. L’effetto è amplificato notevolmente quando siamo alla massima focale 210mm. Ecco degli esempi. Chiudendo il diaframma la situazione migliora molto già a f/8 e diventa quasi inesistente a f/16. In ogni caso tutto questo è perfettamente correggibile scattando in RAW e impostando Camera RAW in modo che corregga la vignettatura. C’è da dire che l’effetto è più pronunciato su macchine full frame rispetto alle APS-C, dal momento che il fattore di crop esclude i margini estremi del fotogramma.
NOTA: tutti i crop che seguiranno sono stati ricavati dal RAW di partenza senza alcuna correzione. Tutte le foto ridimensionate a 1000 pixel, invece, sono state processate in modo da correggere vignettatura ed eventuale aberrazione cromatica, in modo da renderle il più possibile assomiglianti alle foto che pubblicherò quando userò questa lente a pieno regime.

Serie di tre foto tutte a 70mm a diverse aperture: f/4, f/8, f/16.

Serie di tre foto tutte a 210mm a diverse aperture: f/4, f/8, f/16.

Passiamo quindi a vedere come si comporta l’obiettivo, una volta corretta la vignettatura, a tutta apertura. Ovvero se la nitidezza è buona e se lo sfocato è altrettanto valido. Ecco due esempi. Le foto sono ridimensionate a 1000 pixel di lato lungo con la solita procedura che uso per tutte le mie foto. Si può comunque capire, anche dalle versioni ridimensionate, che la nitidezza è assolutamente ottima, anche a tutta apertura. Al 100% di ingrandimento la foto risulta un po’ “impastata”, come si vede dal crop. Nulla comunque che non si possa recuperare con una piccola maschera di contrasto, come si vede dalla foto intera. Lo sfocato, invece, è piacevole: ho notato solamente una distorsione delle “sfere” create dal bokeh agli angoli dell’inquadratura.

Sfocato e nitidezza: 210mm a f/4

Sfocato e nitidezza: 210mm a f/4

Crop 100%: 210mm f/4

Chiudendo il diaframma la nitidezza aumenta sensibilmente e i contorni dei soggetti sono risolti in modo migliore. Anche lo sfocato, per quanto poco, migliora ma teniamo presente che comunque che in questo caso la profondità di campo aumenta. Il crop al 100% mostra infatti una buona nitidezza.

Sfocato e nitidezza: 210mm a f/11

Sfocato e nitidezza: 210mm a f/7.1

Sfocato e nitidezza: 210mm a f/7.1

Sfocato e nitidezza: 210mm a f/9

Veniamo ora alle note dolenti del 70-210mm f/4, anzi LA nota dolente: questo obiettivo soffre moltissimo il flare. Nelle foto che seguono ho voluto non includere il sole nell’inquadratura e ho fatto tre diverse prove a f/8, f/11 ed f/16. Soltanto a f/11 si nota qualche piccolo miglioramento. Teniamo comunque presente che non usavo il paraluce quindi i risultati potrebbero essere nettamente migliori con l’accessorio montato. In pieno controluce i risultati sono – inaspettatamente – migliori, soprattutto a 70mm di focale.

Prove flare: f/8

Prove flare: f/11

Prove flare: f/16

L’ultima considerazione riguarda l’aberrazione cromatica: da una delle foto sopra ho ritagliato la parte bassa e includo il crop al 100%: non si nota nulla di strano, anche in perfetto controluce l’aberrazione rimane quasi assente. E comunque, anche questa, può essere corretta con gli appositi strumenti software.

Test aberrazione cromatica

In conclusione
Per concludere questa breve ed alquanto imprecisa recensione, provo a buttare giù una lista di pro e contro che riguardano questo Canon 70-210mm f/4 Macro, sperando di aver fatto cosa gradita a chi, come me, vuole una buona lente senza spendere una follia seppur rinunciando ad alcune comodità.

Contro

  • corpo in plastica
  • è un modello vecchio, quindi difficile trovare esemplari tenuti bene ed altrettanto funzionanti
  • assenza dello stabilizzatore
  • autofocus lento e rumoroso
  • difficoltà nella messa a fuoco di soggetti poco contrastati
  • vignettatura importante a tutta apertura all’estrema focale 210mm
  • a tutta apertura la nitidezza non è ai massimi livelli
  • bassa resistenza al flare

Pro

  • robustezza nonostante il corpo in plastica
  • zoom a pompa, permette una zoomata più veloce ed è “particolare”, decisamente poco comune rispetto allo standard
  • dotato di selettore con tre posizioni per facilitare la velocità nella messa a fuoco così come ghiera delle distanze
  • altissima nitidezza a partire da f/5.6
  • buono sfocato anche a tutta apertura
  • apertura f/4 fissa su tutta la focale
  • buona nitidezza anche a tutta apertura – diventa ottima sistemandola un po’ in post produzione
  • prezzo molto contenuto: su eBay lo si trova attorno ai 100€.

Alla luce di tutto questo ritengo di aver fatto un buon acquisto dal momento che sarà una lente che userò sporadicamente. Sicuramente non per soggetti in movimento (quindi non mi serve l’AF più veloce della storia), non per scatti in controluce e quasi mai a tutta apertura.

Annunci

6 Risposte to “Test casalingo: Canon EF 70-210mm f/4 Macro”

  1. Roberto Says:

    Ciao!
    Sono anche io un possessore di questa lente.. e mi sembrava giusto dire qualcosa.
    Concordo perfettamente che a f/4 c’è una forte vignettatura (ma non è un grande problema) e il meglio di sè lo da a f/8 f/11 circa. L’ AF è rumoroso (ma non è un aspetto molto importante) però non è affatto lento, ha solo una lunga escursione ma negli aggiustamenti è preciso e rapido. Mettendo l’ AF su 1.5m – infinito si migliora l’ AF perchè si esclude il campo “macro”.
    Insomma per essere una lente dell’ 87 (la mia è dell’ 87) svolge egregiamente il suo lavoro.. Lo stabilizzatore torna utile quando c’è poca luce, ma se si fanno foto in pieno giorno (io faccio spotting aeronautico) con tempi di 1/400-1/1000 lo stablizzatore non mi serve… Il Flare lo soffre si eccome in una foto di un aereo preso da davanti le luci di atterraggio hanno fatto abbastanza flare, abbastanza da rovinare la foto..

  2. fedefoto Says:

    Scusa ma a 210/f4 non mi sembra poi così malaccio
    Il flare non è così orribile
    BISOGNA CONSIDERARE IL PREZZO
    Io l’ho trovato usato a 100 euro, con il doppio ci compro nuovo l’efs 55-250
    mi sbaglierò ma a me sembra un ottimo obiettivo economico

    • Marco Says:

      Certo, non è malaccio ma non è nemmeno una cima! Considerato il prezzo, come ho scritto nell’articolo, è un ottimo obiettivo. Considera che il test è stato fatto su una 5D, quindi su una macchina a sensore a pieno formato. Probabilmente su una APS-C le cose migliorano, visto che il maggiore problema lo da’ ai bordi.
      Un saluto,
      Marco

  3. Paolo Says:

    Ciao,
    ottima recensione.
    Anch’io sono un felice possessore di questo obiettivo e su 550D si è sempre comportato bene.
    Fra poco avrò modo di testarlo anche su un 5D (prima versione) che ho da pochi giorni acquistata usata.
    Grazie ancora per la recensione.
    Paolo

  4. paolo Says:

    sono possessore di questa lente e mi sono sempre trovato benissimo…mi accodo al coro! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: